Skip to content

Amnesty,dimenticaci

maggio 11, 2011

Ho saldamente fisse nella mia testolina tutti i buoni motivi per cui è giusto che venga abolita nel mondo la pena di morte.Non c’è morte giusta che ripaghi una perdita , la certezza della pena mi darebbe però il giusto sollievo.Ovviamente in Italia la certezza della pena è  la più grande battuta del secolo e questo basta per porre qualche piccolissimo scricchiolio alle fondamenta della breve premessa.Questo paese che fa di tutto ma non ancora abbastanza per suicidarsi è governata da individui che con le loro dichiarazioni assolutamente sopra le righe( di coca! )sembrano desiderino davvero che ci scappi il morto:questa è premiditazione, è istigazione a delinquere.Come sarebbe bello che a ogni stronzata che dicono infliggessimo loro delle torturine mediovali tipo:vivere con mille euro al mese più rata del mutuo(forse sono troppo duro?) , girare con l’ape car blu , tirare coca tagliata all’ottanta % , fare la spesa con la moglie il sabato,beh forse l’ho sparata grossa…la spesa al sabato è da aguzzini spregiudicatissimi persino ad “Nessuno tocchi Caino” la cosa fa storcere il naso!

Vi rivelo come è realmente andata:”Osama prendi le tue cose , sali sull’elicottero e andiamo all’Auchan”. “no vi prego ,quelli sono i computer , quelli  sono i video , quello è mio figlio,Osama , ti prego fammi fuori!”

La spesa al sabato è troppo per tutti!

Annunci
8 commenti leave one →
  1. maggio 11, 2011 9:28 pm

    la spesa al sabato è una condanna a morte, forse è per questo che i negozi sono aperti alla domenica.

  2. Enrico Z. permalink
    maggio 11, 2011 9:55 pm

    cominci a farmi paura….hahahahahahahhah

    • maggio 11, 2011 10:43 pm

      avevamo un insipido personaggio quotidiano, l’abbiamo armato di computer e guarda cosa ti diventa…… un don chisciotte, paladino di mille battaglie perse, però le racconta bene!

  3. Paolino permalink
    maggio 12, 2011 11:05 am

    Non capisco se ti ha fatto piu male lo studio nella tua giovane eta’ oppure il posto dove sei rinchiuso quando lavori!
    Dolce e cabana
    Gabina
    Gravatta

  4. Bubbi permalink
    maggio 12, 2011 4:31 pm

    Fermatelo fin che siete in tempo.

  5. maria barberio permalink
    maggio 14, 2011 4:23 pm

    troppo forte! mi è piaciuto! quello del sabato in modo particolare. In effetti, forse sarebbe il caso di farli vivere con cinquecento euro al mese ma evitargli la spesa di sabato. Anche perché con quella cifra la spesa è raro che si possa fare,
    un sorriso

  6. maggio 14, 2011 7:29 pm

    grazie per la stima …adesso non dimenticarti di me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: