Skip to content

Felicità vuol dire…

maggio 13, 2011

Notte un pò travagliata , la scorsa.Mi sveglio intorno alle quattro tutto sudato,Giadi accanto dorme beata ed io ho un’ immagine fissa nella mente che non riesco ancora ad associarla ad  un nome,vado in bagno , estraggo il big brother e nell’impasse tra l’ultima scrosciata ed il riporre il tutto nelle mutande visualizzo l’incubo destante!Il mio capo era venuto a defecare nel mio cesso!Ricordo istantaneamente tutto , persino la cortesia mista prostrazione nell’indicargli la via(anche se quella più breve l’ho solo pensata :ma vai a cagare”).Tiro l’acqua , e guardandomi allo specchio pensieroso penso al pensiero di averlo avuto qui.Ma che cazzo ci facevi a casa mia taccagno spilorcio che non sei altro , i soldi della carta igienica me li vuoi dare o no Mister dieci euro?!

Torno a letto mi aspetta una lunga giornata non ho tempo per vanificarla in frustrazioni di lotta di classe , non sono più il tipo.Faccio da mangiare tutto il giorno e la mia abilità ai fornelli si fa ancora modestamente sentire.Alle sette di sera mi infilo le scarpe da corsa e con il Noz andiamo per le stradine della campagna vicina a rincorrere il tramonto; dopo un’ora sono casa , doccia , panino veloce e birra ghiacciata , due stronzate al computer forse anche tre.

Felicità vuol dire…mandare anche solo virtualmente a quel paese il tuo boss , e farti accompagnare da Morfeo da  mezzo litro di birra freddissima.

Notte.

Annunci
10 commenti leave one →
  1. maggio 13, 2011 9:05 pm

    Questa volta ti è andata bene……… solitamente ti caga in testa!

  2. Denis permalink
    maggio 13, 2011 9:11 pm

    Devo dire che anch’io ho passato una giornata di merda a lavoro, merito di un collega che è veramente un cre…… e possiamo aggiungere anche altro ma………
    quindi il tema della giornata è abbastanza comune come vedi

  3. maggio 13, 2011 9:14 pm

    Speriamo che l’epilogo del giorno sia migliore.Ciao vec.

  4. maggio 13, 2011 9:22 pm

    Solitamente i capi non usano la carta igienica, c’è sempre qualcuno disposto a leccargli il culo!

    • maggio 13, 2011 9:26 pm

      Ha ha caspita se è vero ma non a casa mia ,non nei miei sogni , e specialmente non nella realtà

      • maggio 13, 2011 10:49 pm

        Credimi che nella realtà che ti circonda, ma per fortuna non ti tange, circolano lingue biforcute adattate allo scopo.

  5. Bubbi permalink
    maggio 14, 2011 9:18 am

    Se dai diamant non nasce niente e dal letame puo nascere un fiore tu potresti andare a Sanremo.

  6. maggio 14, 2011 7:27 pm

    Grande citazione!

    • maggio 14, 2011 7:43 pm

      cosa non si fa per avere due capelli in testa…….va bhe un’altra citazione: due pistole caricate a salve e un canestro pieno di parole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: