Skip to content

God save the Quenn.

maggio 27, 2011

Quando sento parlare di legge sulla privacy da introdurre per meglio regolamentare il settore,  specie se si leggono sui quotidiani le performance del premier,  mi chiedo se mi trovo di fronte all’ennesimo caso di presa per il culo.

Il nostro è proprietario di diverse testate giornalistiche editoriali come “Chi” , “Panorama” etcc.che tra le loro inchieste e interviste trattono abbondantemente di gossip e di tutto quel mondo che gira intorno salvo poi addebitare tutte le colpe al coglione di Corona che fa i soldi più o meno allo stesso modo .

Per creare questo blog ho dovuto dare molti dei miei dati, non c’è commento che rilascio che non me li chieda.Tra telefonini , carte di credito , visite all’ospedale sanno di te praticamente tutto o perlomeno quello che più interessa infatti  mi arriva spesso pubblicità non richiesta a mio nome e cognome;ma non c’è in questo caso violazione della privacy?

Vi ricorderete sicuramente del matrimonio tra William e Kate (come dimenticarselo!!!!c’hanno scassato la minchia per settimane), beh lei molto prima di decidersi di sposarlo, lo aveva lasciato perchè sentiva compromessa la sua libertà privata; gesto nobile e comprensibile anche se poi ha cambiato idea , stando a quello che lei dice, per aver avuto assicurazioni a riguardo.

DUE miliardi di persone che guardano in mondo visione il tuo matrimonio come li chiami “solamente pochi invitati ? “.

Annunci
11 commenti leave one →
  1. maggio 27, 2011 9:57 pm

    AVrebbero fatto quattro miliardi di spettatori se anzichè le nozze ci facevano vedere la prima notte di nozze, tanto per regalarci un po d’intimità reale.

  2. madscape permalink
    maggio 28, 2011 8:56 am

    nn male la principessina ma se potessi scegliere forse opterei x la sorella

  3. madscape permalink
    maggio 28, 2011 1:14 pm

    dai che vinciamo le elezioni!!!

  4. maggio 28, 2011 9:01 pm

    no quella è pucca! chiamiamo il partito” il roseto nel pugno!”

  5. maria barberio permalink
    maggio 29, 2011 9:11 pm

    condivido pienamente. Questa è la dura amara verità. Spero di riuscire a vedere che il rispetto dell’altro venga al primo posto, E BASTA.
    Buon inizio di settimana

  6. maggio 29, 2011 9:37 pm

    rispetto?dalle tue parti si usa ancora questa parola?perche dalle mie è stata tradotta con CAFONE!Buona settimana anche a te e spero a presto su questi schermi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: