Skip to content

Gas

gennaio 31, 2012

Per raggiungere il posto di lavoro devo compiere 15 di strada km che moltiplicato per quattro fanno 60 km al giorno, e con le medie attuali di velocità nel traffico, significa passare circa due ore della mia cazzo di giornata in auto a contrastare la giungla di ferraglie su quattro ruote.Significa anche dover usurare la propria macchina, i propri nervi, il mio proverbiale desiderio di nullità . Per fortuna questo sopruso spazio-temporale da anni lo divido con altri tre colleghi di lavoro così che usura nervi, pazienza, salute venga sapientemente ripartito, ma specialmente ci dividiamo le spese della BENZA!!!!
Eh, si cari miei, se ce una cosa che mi sta sulle palle è dover decurtare una notevole somma del mio stipendio per andar a lavorare, non ho detto giocare, ho detto LAVORARE. Non passa giorno che non vi sia un aumento, un ritocco all’in sú , un centesimo di quà uno di la e nel giro di un anno quando chiedi al benzinaio di farti dieci euro( le famose ventimila lire che 15 anni fa era un pieno e faceva Figo e ricco) ti guarda con un faccia tipo : mi scassi le palle fuori al freddo per 10 euro??-allora?cazzo vuoi, questi ho!!
Altro che Money Drop, altro che Il Milionario, o giochi pirla dove mettono in palio gettoni d’oro… Dovrebbero mettere come vincita il pieno per l’auto per la durata dei prossimi 10 anni.
L’altra sera ho beccato dei loschi individui con le cannucce a succhiare dai serbatoi, vi rendete conto come siamo messi? Quan’è che cominceremo a sniffare la colla?
Notte.

Annunci
22 commenti leave one →
  1. gennaio 31, 2012 12:14 pm

    una volta si festeggiava con donne e champagne, prossimamente con viados e benzina…. era meglio quando si andava avanti a seghe e gazzosa, se non altro non ti bruciava il culo.

  2. madscape permalink
    gennaio 31, 2012 12:43 pm

    tocchi un tasto dolente. una ferita aperta. aggiungi usura auto, gomme, bollo , assicura ione, tagliandi….un disastro x le ns tasche sempre piu’ vuote!
    ma quello che paghiamo piu caro e’ il tempo.
    quello non ha prezzo amico mio.
    il lavoro nobilita l uomo. una viltà forse.
    oggi ti invecchia precocemente e ti usura .

    • gennaio 31, 2012 1:02 pm

      Ti usura eccome, infatti devo andare dal DOC a farmi il tagliando!

    • gennaio 31, 2012 1:03 pm

      fai come noi…… se non dissipi un patrimonio in gazzose…. le seghe non costano un cazzo!!!

      • gennaio 31, 2012 6:44 pm

        Costano costano.. Tanta fatica , da pischello duravo poco. Ora non ho più fantasie per finirle!’n

  3. gennaio 31, 2012 5:46 pm

    300 euro al mese. 50 ore al mese passate a guidare.inutilità del mondo moderno.e codarda io che lo accetto.peccato non potermi fare le seghe.però bevo chinotto. vale lo stesso?

    • gennaio 31, 2012 6:35 pm

      Grandissima, però da noi i chinotti sono cosa strana… Meglio delle faccende solitarie!!!

      • gennaio 31, 2012 6:43 pm

        Comunque vale lo stesso…ciao

      • gennaio 31, 2012 7:20 pm

        cioe…. tu sonny mio caro sostieni che un chinotto e una sega valgono la stessa cosa?
        i fatti sono due o non ti sei mai coccolato da solo o non hai mai bevuto chinotto.
        a me il chinotto fa schifo, per il resto è tutto piacere, e che piacere!!

      • gennaio 31, 2012 8:31 pm

        Caro mio domani ripetizioni solo esemplificative di cosa significa da noi “chinotti ”

        Inviato da iPhone

      • Ciri permalink
        febbraio 2, 2012 6:43 pm

        Evviva il chinotto……….

    • febbraio 1, 2012 11:31 am

      cara Patty ben contento di aiutarti ad espletare quelle pratiche che, per natura, non puoi espletare da sola, se non ci si aiuta tra amici…. ma noi siamo amici?

  4. febbraio 1, 2012 12:06 pm

    pazzesca la scena che descrivi, ma non stento a credere che sia reale.
    siamo presi veramente malissimo, se ‘sto benedetto Monti non tira fuori la trovata per far ripartire l’economia la scena potrebbe diventare frequente….

    eppoi, sarebbe anche ora che qualche maledetta accisa sul carburante la togliessero!! capisco i conti pubblici, ma continuare a prenderci in giro con 2-3….50 centesimi per “l’emergenza” di trent’anni fa mi pare davvero uno sfottimento

    • febbraio 1, 2012 12:46 pm

      A prenderci per il sedere sono bravissimi , le accise , se non le tolgono mi cospargo di benzina e mi do fuoco, mi costerà un bel po’ ma sarà l’ultima volta! Ha ha ha

      • febbraio 2, 2012 2:23 pm

        ahahah… ma prima di darti fuoco raccogli la segatura che c’è qui, altrimenti si sviluppa un incendio di vaste proporzioni.

  5. febbraio 2, 2012 2:34 pm

    Hai ragione theo, meglio che passi a spazzare, i filistei li lascio vivere. Sono la capra espiatoria! Ciao grandissimo !

  6. Ciri permalink
    febbraio 2, 2012 6:50 pm

    E cosa dovrei dire. In 15 anni ho cambiato più auto io che uno di nostra conoscenza detto il Sgrugno. Lui e la sua sgangherata del ’97.

    • Ciri permalink
      febbraio 2, 2012 6:55 pm

      Cavolo, sono in mutua 2 giorni………..quindi ho ancora meno per far metano. A buon intenditor poche parole. Viva sgrugno

      • febbraio 3, 2012 12:25 am

        d’altra parte, cosa come…. ciri posso mica spostare la bottega per venirti incontro, tuttavia c’è un posto da direttore generale vacante…. peccato non può essere tuo…. sei in mutua!!!!

  7. maria barberio permalink
    febbraio 4, 2012 9:19 pm

    credo che il monti neppure la faccia la benzina, sua la sua bella auto blu e il pieno gli e lo facciamo noi. E questo stronzo ci deride pure.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: