Skip to content

Bar e incazzature varie.

giugno 17, 2012

Ah, le ferie che bella cosa se poi c’è pure una giornata o’sole , direi perfetto il modo di iniziarle. Bermuda, sneackers , camicia bianca, esco per ultimo,moglie e figli sono già sulle loro biciclette. Si parte , destinazione Bar”Chiosco”, ovvero, le colazioni piu buone del mondo con le brioches più buone del mio paese. Arrivati posteggiamo le bici a dovere, quando vicino a noi parcheggia veementemente un’auto in un posto vietato . Scende un energumeno tipo buttafuori , vestito da buttafuori che mi guarda storto.Beh, cazzo vuoi, penso io, boh forse ha capito che il mio sguardo era di rimprovero per dove aveva messo la macchina. Scende la moglie con il figlio, lei indossa pinocchietti tela-vela e sandali fucsia abbinati alle unghie e un top verde, il figlio li segue a testa bassa.
Ci stiamo per sedere , le sedie sono ad una spanna dalla mia mano,quando la mia figlia più piccola accenna alla fuga, mi distraggo un secondo e in un attimo il buttafuori e consorte si siedono sui nostri posti ed io devo faticare non poco per tenere a bada la lingua di mia moglie che è già pronta a scatenare una guerra. Ci sediamo più in la, a distanza di sicurezza. Poi si sente lui sbraitare con la cameriera per non esser stato servito prima di un’altra coppia arrivata dopo, e trovando l’attenzione degli avventori , divaga dicendo che non è giusto, che è per questo che l’Italia va male, e bla bla bla.
Così per due minuti e poi finalmente si zittisce. È il mio primo giorno di ferie, non ho voglia di arrabbiarmi anche se però una considerazione la devo fare:
Ecco, vedete, io sono un uomo pratico. Se davanti a me ho Tyson e io non sono Mohammed Alì , non vengo a cercar rogne. Non è codardia, è intelligenza o , mettiamola così , sopravvivenza . Quindi?
Quindi per un momento ho sognato di essere un ( parole in prestito da Pulp Fiction) …FOTTUTO FUNGO STERMINATORE, UN URAGANO DI SCHIAFFI, I CANNONI DI NAVARONE, BRUCE LEE INCAZZATO, UN SEVIZIATORE STRAFATTO DI CRACK CHE DEVE FINIRE IL SUO LAVORO CON PINZE E SALDATURA…hai capito COGLIONE che parli a cazzo, che violi le leggi scritte e quelle dell’educazione , e fai pure il maestrino.

Uh hu, mi son liberato, ora sto meglio , ora posso cominciare a rilassarmi.
Notte.

Annunci
10 commenti leave one →
  1. Giada permalink
    giugno 17, 2012 1:13 pm

    …….se mi avessi lasciata parlare Sonny invece di zittirmi sempre !

  2. Pisopisello permalink
    giugno 17, 2012 3:20 pm

    Rilassati fratello,si uccidera’ da solo, completamente strafatto della sua stupidita’.

  3. giugno 19, 2012 2:55 pm

    Lascia un commento, sta scritto.
    Ebbene, il mio commento è che tu sei svantaggiato dall’età. Io l’avrei sputtanato davanti a tutti, sicuro di uscirne indenne.

    • ilsonnambulo permalink*
      giugno 20, 2012 9:29 am

      Magari ci fossi stato tu, ma a me mi spezzava come il tonno con un grissino.

      • Pisopisello permalink
        giugno 20, 2012 10:21 am

        Ti saresti sentito come un tonno in una tonnara…..e non e’ una bella cosa,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: