Skip to content

Notti bianche

luglio 6, 2012

A luglio , di venerdi, il mio paese organizza le notti bianche. Negozi aperti sistematicamente vuoti, concerti in piazza e nei locali del centro, esibizioni di artisti su strada. Stasera ,complice un acquazzone nel tardo pomeriggio che ha spazzato via un po’ di afa, è stata la notte giusta per uscire con l’happy family a fare una passeggiata. Non vi dico il casino che c’era: gente ovunque che entrava e usciva dai bar, capannelli intorno a qualche gruppo di artisti che alla bella e meglio improvvisavano degli spettacoli , gruppi musicali sconosciutissimi che suonavano e cantavano pezzi della storia del rock , due dei quali con cantanti a cui auguro di cuore di avere un lavoro che li distolga da qualsiasi velleità di successo . Come quando entri in un ristorante nel 2012 e mangi male!! ANCORA È POSSIBILE? Ecco, possibile che non ve ne accorgete di non saper cantare? A suo tempo scrivevo e cantavo canzoni e la mia non si poteva certo dire che era una bella voce, ma ai cantautori è concesso avere una voce non del tutto straordinaria, altrimenti come si spiegherebbe Bob Dylan?
Ma quando il tuo repertorio è fatto di canzoni di altri molto famose è necessario avere una bella voce perchè il riferimento all’interpretazione originale è immediato e molto più facile coglierne i difetti. Si manca sempre di auto critica.
Camminando su e giù incontro un sacco di persone che non vedevo da tempo , molti dei quali non mi ricordo il nome: che imbarazzo quando loro ti salutano per nome e tu smemorato biascichi un” uelà carissimo” con tanto di pacca sulle spalle per evitare certe figure!! Poi , una volta lasciati, l’inevitabile interrogazione alla moglie sul chi fosse …
Comunque bella serata, birra buona e temperatura ideale per vivere una nottata diversa dalle solite.
Certo , per la prossima volta , sarà meglio che mi studi i nomi dagli elenchi delle classi Medie, per evitare figuracce gigantesche! Quelle che per poco stavo facendo stasera..
Notte, smemorati.

Annunci
10 commenti leave one →
  1. luglio 7, 2012 4:33 am

    benvenuto nel mondo dei rimbambiti, il mio stadio è talmente evoluto che mi capita anche con le donne…. hey chi è quella bella signora? non lo so! ma se ti ha baciato e abbracciato….. ebbè non mi ricordo chi è, però la vedo domani sera e mi ricorderà chi è!!!

  2. luglio 7, 2012 9:13 am

    i nomi che svaniscono? dicesi vecchiaia in avvicinamento, purtroppo…

  3. luglio 8, 2012 5:15 am

    Ah, le feste di paese…qui è stagione di notti bianche e sagre

    A me capita spesso, specialmente quando incontro qualcuno, che ho sempre visto in un solo posto e l’ho associato a questo, in un altro luogo. Vuoto, buio…

  4. luglio 9, 2012 5:51 pm

    quando incontri una persona che non conosci, chiiedile come si chiama. Ti faccio un esempio:
    «Ciao Sonnambulo»
    – «ah… ciao, ma non mi ricordo come ti chiami» –
    «Ma come… mi chiamo Maurizio… non ti ricordi più?»
    – «Ma si, il nome lo ricordo, è il cognome che mi sono dimenticato»
    «Mi chiamo Camagna!»

    poi, vabbeh… ti scappa da ridere.

    • luglio 9, 2012 8:58 pm

      il sonnambulo si ricorda solo una volta al mese come mi chiamo di cognome, intorno al dieci del mese è solito dire: ma camagna è andato in ufficio a prendere le buste?
      Nei giorni rimanenti ripete sempre la stessa frase: dov’è cazzo si è imboscato maurizio?

  5. madscape permalink
    luglio 11, 2012 8:43 am

    hai solo toccato la punta Dell iceberg. il problema e’ piu’ esteso di un gruppo di studenti che prova a cantare: erano li solo perche’ si… esibivano gratis….
    il problema e’ il ns paese: in rovina.
    il centro, i bar, i negozi, le aree verdi, la criminalità…vuoi che continui?
    godiamoci sti venerdì di sagra paesana low cose.
    almeno il centro non sembra disabitato.

    • luglio 12, 2012 1:41 pm

      Verissimo, sono rimasto sbalordito da come due canzonette e qualche negozio aperto abbia riempito la piazza, io pure sono uscito per vedere gente ma non credevo così tanta gente! Meglio così almeno non sembra il solito paesello triste . 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: