Skip to content

Fiducia

luglio 17, 2012

Si discuteva a pranzo con i miei , per l’ennesima volta , del mio totale allontanamento-abbandono dal credo cattolico e dalla fede in Dio in generale. Argomentavo di come già sono obbligato a fidarmi degli uomini e delle cose che essi fanno e costruiscono che pensare minimamente di fidarmi di “un’invisibilità “era uno sforzo troppo grande per la mia piccola mente e decisamente poco utile per la mia anima la quale ( se mai esiste , o meglio per il concetto di SÈ ) ha in realtà bisogno di qualche certezza piuttosto che altri dubbi!!
Certo che affermare di essere obbligati a fidarsi degli uomini può sembrare una esagerazione , ma se ci si pensa bene quante volte nelle nostre scontate azioni quotidiane , ti devi fidare? Quando guidi , ti fidi che anche gli altri rispettino il codice della strada e quand’anche guidassi in una strada deserta , poni la tua fiducia nei freni che speri rispondano ad ogni tua sollecitazione . Ti fidi dell’autista che guida l’autobus che accompagna i tuoi figli a scuola, dei poliziotti che ti fermano e non ti menano( vedi Bolzanetto), del dottore che ti dia la cura giusta, dei commessi, dei macellai che non ti diano carne avariata, di chi ti allaccia alla rete del gas metano, delle traduzioni dei libri, della propria compagna/o…insomma, quanti atti di fiducia elargiamo in ogni istante?
Fiducia che noi poniamo nell’altro da sè, e che è sempre unilaterale! Non importa se la fiducia e corrisposta, se tu ti fidi , ciò basta.
Vedete come nelle miserie umane ci sia sempre un abbandono al caso? Come potrei immaginare anche solo per un istante , che tutto sia determinato da un Dio onnisciente , onnipotente , onnipresente, e infinitamente buono? Dove sta la libertà che ci avrebbe , secondo le sacre scritture, donato? Il caso, che ci piaccia o no, è il luogo della libertà , le scelte avvengono prima , ma il caso le può controvertite .
La fiducia è necessaria per vivere , non fidarsi equivale a non- vivere. La fiducia è l’antidoto al nulla. La fiducia serve a domare l’inafferrabilità del caso, non ad estinguerlo, giammai fosse possibile!
E se fossimo soli, in un’isola deserta? Devi fidarti di te stesso, delle tue percezioni( fallibili ma inevitabili) , dei tuoi istinti, delle tue idee.
Ogni giorno compiamo atti di fiducia a ripetizione, spesso veniamo delusi, ma non c’è alternativa.
Già così è dura, per favore, lasciamo Dio a chi non vuole conoscere se stessi!
Notte.

Annunci
17 commenti leave one →
  1. luglio 17, 2012 10:45 pm

    grazie alla fede di qualcuno, alle ultime elezione, sono stati inculati qualche milionata d’italiani…. e tu mi dici che quotidianamente facciamo atti di fede nei confronti di chi ci circonda.
    No grazie, Dio non mi serve, della fede non so che farmene, al contrario mi serve qualcuno che faccia i miei interessi….. scusa ma Dio non era quello che ti faceva il cerchio intorno?

  2. luglio 18, 2012 6:13 am

    Che bella riflessione….. Direi che sono d’ accordo con te … Di indole sono diffidente però amo riuscire a lasciarmi andare ed affidarmi alla vita. Secondo me significa avere una buona autostima, sapere di essere in grado di affrontare quello che nella vita può capitare

    • luglio 18, 2012 6:24 am

      Autostima , coscienza di se sono necessari per affrontare l’istante seguente con determinatezza e anche senza cadere in contraddizione, leggerezza . Ci di affida alla vita senza riserve e speriamo che la fortuna ci assista, caso contrario , siamo pronti!

      • luglio 18, 2012 10:53 am

        di autostima il sonnambulo è full, pensa che si crede persino bello…..abile calciatore, potente ciclista, formidabile commesso, ma alla fine della torta è seduto a tavola con me….. qualcosa non quadra!!!

  3. luglio 18, 2012 11:41 am

    ah, non sono d’accordo. sono un pessimo cattolico e non sono praticante, ma assolutamente credo nell’esistenza di Dio

    • luglio 18, 2012 11:45 am

      Come dico sempre, rispetto e ammiro molto chi ha fede ma io proprio non ci riesco ad immaginare altro da qui se non con la fantasia.

  4. madscape permalink
    luglio 18, 2012 6:38 pm

    chissà perche riesce sempre così bene spiegare che Dio non esiste mentre e’ così difficile far comprendere la fede.
    la fede di per se non si spiega ne si deve dimostrare : e’ il concetto di fede.
    quindi chi ce l ha se la tenga stretto.
    chi dichiara di non averne forse non l ha accettata oppure non la condivide.
    non importa , rispetto per tutti .
    adesso il problema e’ un altro: il nano vuole ritornare.
    voglio avere fede ( non Emilio) e credere non sia vero.
    aiutoooooooooo…..

    • luglio 18, 2012 6:54 pm

      Io ho sempre fatto il percorso inverso, ho sempre avuto una leggera invidia per chi ha fede e capisco perfettamente e ammiro chi confida senza dubbi, ma io ne ho troppi e la vita stessa mi ha posto davanti la scelta : almeno ho scelto e non per comodità .

      Il nano del cazzo spero stia scherzando come quando diceva che non avrebbe venduto i suoi giocatori migliori !!

  5. luglio 25, 2012 8:24 am

    il destino sta diventando un tema di grande attualità (qui, bortocal: http://bortocal.wordpress.com/2012/07/20/il-vero-significato-del-destino, ed io….).
    bella riflessione, comunque. credo ti piacerebbe allora anche l`impostazione di Niklas Luhmann (sociologo tedesco) sulle “aspettative”- che mi pare si sovrapponga alla tua fiducia: aspettiamo certi comportamenti dagli altri, senza i quali la società crollerebbe.

    quanto a dio, non avevo mai approcciato la questione da questa prospettiva, ma mi trovi abbastanza d`accordo: o esiste lui, o esiste la libertà. io opto per la seconda.

  6. agosto 13, 2012 8:43 pm

    Dio è per chi si è stancato di vivere, di cercare, di scoprire… è uno stratagemma per non porsi ulteriori problemi! Secondo me NON esiste un Dio, ma un perchè, un ordine… Sarà la fiducia? Boh?

  7. agosto 15, 2012 9:44 pm

    quando vedo certi culi, oppure splendide tette ho la certezza che Dio esiste ed è pure buongustaio altrimenti non le avrebbe create cosi carine.
    ps quelle brutte sono state create da quelli che si credono come lui, vedi berlusconi, mourinho e il….. sonnambulo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: