Skip to content

Vademecum del buon politico

agosto 19, 2013

Il voto è sacro.
Se ti vota uno o più persone non fa differenza perché qualcuno Ti ha scelto.Essere scelto in Italia significa che:
-puoi evadere le tasse
-puoi andare a puttane
-puoi corrompere nell’ordine: giudici, finanzieri, politici, impresari
-se ad esempio sei stato votato da circa otto milioni di italiani, puoi sbattertene altamente degli altri trenta che non ti hanno votato e che non ti vogliono
-puoi avere lincenze statali senza dubitare minimamente di essere in palese conflitto di interessi
-puoi promettere ogni ben di dio perché in caso di insuccesso la colpa è sempre degli altri
-sei cattolico? Le regole morali non ti appartengono, anche se divorziato puoi prendere la comunione
-i poteri dello Stato sono contro di te, sempre
-se ti beccano con le mani nel sacco ,o le mani non sono le tue o la magistratura è notoriamente golpista
( in tutto il mondo i golpe di solito è l’esercito che li fa tranne da noi)
-puoi costruire case e vulcani abusivi salvo poi farti un bel condono
– e dopo tutta questa allegria puoi chiedere la grazia tranquillo.
In fondo se può lui, perché non tu se ti fai eleggere?
Insomma puoi farti i cazzi tuoi alla grande tanto lo sanno che non muoveremo un dito. Intanto comincio a muovere il mio dito medio, è gia qualcosina…
Riina, Riina il politico dovevi fare ti sarebbe andata meglio.

Notte.

ilsonnambulo

Annunci
8 commenti leave one →
  1. agosto 20, 2013 8:17 am

    Hai dimenticato una cosa: puoi trombare una minorenne ma non sei un pedofilo, in fondo l’hai pagata 20.000 euro e quindi diventi benefattore.
    Io il dito medio lo alzo ma non una sola volta…… otto milioni di volte!!!

    • agosto 20, 2013 9:06 am

      Ciò che per i comuni mortali è illegittimo per lui è vanto. Due dita medi alzati allora

      • agosto 20, 2013 10:07 am

        Si chiama vaffanculo STEREO ma allora ben venga la quadrophonia.

  2. agosto 20, 2013 7:31 pm

    ahimè, temo che tu abbia proprio ragione…

  3. agosto 30, 2013 3:54 pm

    in quanti avranno pensato che era la carriera giusta per Riina! (e per loro….)

    comunque, il pensiero più interessante è proprio quel 8/30: questa strana idea della sacralità di qualche voto, mentre tutti gli altri sono errori (o “coglioni”….)

  4. maria barberio permalink
    settembre 1, 2013 8:45 pm

    se noi non avessimo in casa il vaticano di certo saremmo un paese libero, democratico, ricco, civile, evoluto. Staremmo meglio di tutti. Saremmo il paese più ricco d’europa. Abbiamo il vaticano che manipola le menti di milioni di cittadini cervello-deboli-lesionati e con il cervello in riposo votano ladri, mafiosi, delinquenti, dementi, puttanieri, imbecilli, psicotici…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: