Skip to content

Pausa caffè

settembre 24, 2014

Ore 11.00, mollo tutto cliente compreso, ah non ci sono cazzi, la pausa caffè è SACRA! Passo davanti alla cassa furtivamente, i miei titolari sono sempre li appostati per fulminarti mentri espleti uno dei pochi diritti rimasti agli operai, mi dirigo verso il bar a passo veloce e determinato come se non fossi un perditempo qualsiasi, come se avessi qualcos’altro da fare, come se avessi un cliente che mi aspetta!
ENTRO…una luce mi abbaglia, proviene dalla vetrina dove sono esposte le brioches fresche di giornata, due metri per uno in altezza di ogni ben di Dio: croissant, krafen, saccottini ripieni di marmellata, Nutella, crema pasticcera, mele cotte, frutti di bosco…e…zucchero!
NOOOO, LO ZUCCHERO NOOOO!
Sono nella cacca, oramai sono un fottuto nutrizionista e ogniqualvolta veda un prodotto alimentare lo seziono con i miei raggi laser: zucchero, grassi idrogenati, tracce di guscio d’uovo(???), coloranti E seguiti da un sacco di numeri, conservanti naturali e chimici, olio di palma e per motori, sale , farina 00 (che a quanto pare crea uno strato nello stomaco che impedisce o rallenta l’assimilazione dei principi nutritivi), e in fine, L’ASPARTAME!, la bestia nera, il male dei mali. Super cancerogeno, lo trovi ovunque, nelle gomme da masticare e quelle non, nelle bevande gassate, nelle caramelle, nel caffè se lo usi come dolcificante dietetico. Fa malissimo ma è ovunque, ma non se ne vieta l’uso come per la marijuana…(brutta bestia l’invidia dei potenti per coloro che vogliono sfumacchiare e dimenticarsi delle cazzate che il mondo loro vuole propinare…).
Quindi che cosa mi mangio che non contenga roba strana? Impossibile..
Sapete me ne frego, ho fame, ho un cliente che mi aspetta, e quel krafen che trasuda olio e crema mi attira come le sirene di Ulisse… :”vecchio, fammi cappuccio e brioche, e famola finita!”.
Accanto a me c’è un uomo di almeno 130/140kg, e vedo che beve il caffè senza zucchero, mi guarda e per giustificarsi mi dice che siccome ne beve molti al giorno troppo zucchero “poi sa, fa male…”
Sgrano gli occhi e penso, ma se sembri un Enterpraise, partire da sei grammi di zucchero al giorno credi davvero che sia li la panacea di tutti i tuoi mali? E la brioche che tieni tra le mani di cosa pensi sia fatta? Aria?
Quante balle ci raccontiamo pur di fare sempre “quel-cazzo-che-ci-pareannoi”!
Pago soddisfatto, fuga da Alcatraz e dagli occhi dei miei titolari e rientro in reparto dal mio cliente con la pancia piena…Il male ha il suo fascino!
Notte magri.

Annunci
3 commenti leave one →
  1. settembre 24, 2014 6:17 am

    ti ho visto, ieri, davanti alla vetrina del bar, sembravi una vecchia checca in un porno shop davanti a quelle cose di plastica che sembrano, ops censura, ecco la tua faccia era quella li, li voglio tutti ma non so da dove iniziare….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: